fbpx
 

Islanda – Tour 4×4 Agosto

Islanda 4×4 – Tour 14 giorni

Tenda o Fattoria, decidi tu i pernotti.

Il più completo itinerario dell’Islanda,  inclusi i Fiordi del Nordovest!

3 – 21 Agosto 2020

Un viaggio nella terra del fuoco e del ghiaccio, tra paesaggi lunari e incantevoli fiordi, tra colline che fumano e cascate spettacolari. Tutto questo è un viaggio in Islanda 4×4.

Potrai scegliere il tipo di alloggio desiderato: dalla semplice tenda per i più avventurosi alle comode soluzioni in Fattoria / Hotel per chi preferisce dormire in un letto ogni sera.

L’itinerario è frutto di 15 ANNI DI ESPERIENZA IN ISLANDA,  ripercorreremo strade poco battute dal turismo di massa che si concentra nel Sud / Ovest dell’isola.

Download PDF

Scopri il programma

Avvicinamento all’imbarco, dall’Italia alla Danimarca  (FACOLTATIVO)

Sab. 31 luglio:  partenza dall’Italia, ritrovo con i partecipanti in base alle loro località di partenza (sulla A22 o in Germania).  Sosta in zona Bad Kissingen

Dom. 1 agosto:  trasferimento fino a Tarp (Germania) a poca distanza dal confine danese.

Lun. 2 agosto:   ingresso in Danimarca,  percorriamo la costa ovest attraversando piccoli paesi costieri.  Arrivati a nord è possibile percorrere circa 20 km di spiaggia con i nostri fuoristrada.  Pernotto a Hirtshals.

 

PER CHI ARRIVA IN AUTONOMIA,  RITROVO A HIRTSHALS  (DK)    MARTEDI’ MATTINA ORE 8:30 PRESSO IL PORTO

Mart. 3 agosto:  formalità di imbarco e partenza

Merc. 4 agosto:  navigazione, breve scalo alle Isole Far Oer.

Gio. 5 agosto:  arrivo in Islanda, sbarco e partenza verso il sud.  Percorriamo una panoramica strada interna fino a Djupivogur dove faremo sosta.  Proseguiamo sulla ring road in direzione di Hofn e della Jokullsarlon.  In base all’ora di arrivo possibile sessione fotografica presso la laguna ghiacciata in tarda serata. PERNOTTO IN HOTEL.

Ven. 6 agosto:  ripartenza e visita della Jokullsarlon, la Laguna ghiacciata, e di “Diamond Beach” una splendida spiaggia nera dove si arenano lucidissimi pezzi di ghiaccio,  poi visita ad una seconda laguna formata da un fronte di ghiaccio veramente spettacolare.  Quindi si prosegue verso il parco nazionale dello Skaftafell;  vista dello Svinafellsjokull,  bellissima lingua di ghiaccio secondaria del Vatnajokull che assume colorazione azzurro intenso con la luce del sole.  A breve distanza, trekking (1 ora circa) fino a Svartifoss, piccola cascata caratterizzata da perfette colonne di basalto.  Nel pomeriggio percorriamo la Ring road fino a Vik, il villaggio più meridionale d’Islanda (e anche il più piovoso!) e raggiungiamo Cap Dyrholaey con il suo spettacolare arco di roccia, la spiaggia nera e qualche pulcinella di mare che colora la scogliera.   Questa lunga giornata non è ancora finita!!  Sulla strada del camping troviamo Skogafoss, forse una delle cascate d’Islanda più fotografate.  Sistemazione in camping ed escursione serale per ammirare il tramonto da un posto speciale…..dietro il fronte di acqua di una cascata! PERNOTTO IN GUESTHOUSE

Sab.  7 agosto:   pronti per assaggiare l’interno vulcanico dell’Islanda??   La pista odierna attraversa il deserto del Maelifellsandur, una infinita piana di sabbia nera a volte resa infida dall’acqua di scioglimento dei ghiacciai.  Siamo proprio sotto l’Eyafjallajokull,  il vulcano che tanti problemi creò al traffico aereo nel 2010. Un paio di guadi impegnativi e tanto offroad fino a Landmannalaugar, il luogo delle colline colorate e fumanti.  Zona geotermica molto attiva, è il paradiso di chi ama il trekking.  Ci fermeremo qui questa notte, e non mancherà un bagno caldo nella sorgente naturale che sgorga a fianco del camping. PERNOTTO IN HOTEL

Dom. 8 agosto:   lasciamo il Landmannalaugar per attraversare una delle poche zone verdi d’Islanda, con ampi pascoli e vegetazione di arbusti locali.  Arriviamo a Geysir dove è attivo l’unico geysir dell’isola che soffia regolarmente ogni 5-6 minuti.  Poco più avanti la cascata Gullfoss (la cascata dorata) regala spettacolo con il suo doppio salto nel canyon.  Sono tappe del cosiddetto “Circuito d’Oro”,  i posti più frequentati d’Islanda che si trovano a sud-ovest.   Ma riprendiamo subito la nostra strada verso l’Islanda più vera e selvaggia!  Intraprendiamo il viaggio sulla F35 fino alle pozze calde e colorate di Hveravellir,  con possibilità di fare un altro bagno naturale.  Quindi direzione nord fino al mare dove ci fermeremo. PERNOTTO IN BUNGALOW.

Lun. 9 agosto:  Siamo arrivati nelle terre del nordovest.  Facciamo una breve sosta a Hvammstangi dove potremo visitare una maglieria che produce i tipici capi islandesi ed anche il museo della caccia alla foca,  oggi diventato centro di salvaguardia e studio di questi animali.  Quindi una strada secondaria e panoramica ci farà attraversare le montagne in direzione di Isafjordur dove arriveremo nel tardo pomeriggio. Nel nostro su e giù dai fiordi, possibili incontri ravvicinati con gruppi di foche sugli scogli e, con molta fortuna, magari sarà possibile avvistare qualche balena che nuota libera nel fiordo. PERNOTTO IN GUESTHOUSE

Mar.  10 agosto:   Isafjordur è la principale città del distretto dei fiordi del nordovest, costruita su una lingua di sabbia e tra ripide montagne.  Iniziamo la nostra giornata, percorriamo tutti i fiordi attraversando le piccole comunità di pescatori.  Sul percorso troviamo la bellissima cascata  Dynjandi,   avremo modo di fare una sosta presso un torrente caldo per un altro bagno e visitare una fattoria abbandonata in un luogo spettacolare, location di alcuni videoclip per la sua suggestiva bellezza.  Infine….serata speciale sulla scogliera del Latrabjarg!!  Una scogliera di 12 km con punti in cui l’altezza supera i 400 metri, popolata da migliaia di uccelli marini e dove sarà possibile avvicinarsi tantissimo ai pulcinella di mare. PERNOTTO IN GUESTHOUSE

Merc. 11 agosto:  Lasciamo questo angolo di paradiso….raggiungiamo la Raudisandur, una spiaggia dai riflessi rossi,   poi proseguiamo tra i fiordi meridionali,  con paesaggi spettacolari e…cespugli di mirtilli.   Nel pomeriggio viaggiamo verso la capitale con arrivo in serata. PERNOTTO IN HOTEL

Gio. 12 agosto:   Giornata libera per la visita della capitale.   PERNOTTO IN HOTEL

Ven. 13 agosto:     Lasciamo Reykjavik a metà mattina in direzione dell’altopiano centrale dell’isola:  inizia così il viaggio sulla Sprengisandur, celebre via di collegamento interna tra il Nord ed il Sud. Dopo aver effettuato l’ultimo rifornimento utile ci addentriamo in un’area dall’aspetto lunare, tra roccia grigia, ghiaccio e macchie di muschio verde.  PERNOTTO IN RIFUGIO DI MONTAGNA

Sab. 14 agosto:   Sempre direzione nord fino alla bella cittadina di Akureyri.  Posta su un lungo fiordo, è la principale città del nord.  Passeggiata lungo le vie,  caffè e torta al Blaakafee (storica pasticceria) ed in serata cena tipica. PERNOTTO IN GUESTHOUSE

Dom. 15 agosto:   Lasciamo Akureyri in mattinata per raggiungere Husavik e dedicarci ad una sessione di whale watching.  Nel pomeriggio raggiungiamo il Lago Myvatn. PERNOTTO IN GUESTHOUSE

Lun. 16 agosto:  Giornata dedicata alle bellezze del Lago Myvatn:   la grotta di Grjotagjia,  le solfatare del Namafjall, l’area vulcanica del Krafla,  gli pseudocrateri di Skutustadir. La natura qui ha dato il suo meglio!  E per finire,  possibile bagno ristoratore in una bella struttura termale con piscine naturali all’aperto. PERNOTTO IN GUESTHOUSE

Mar. 17 agosto:  Lasciamo il Myvatn inoltrarci verso l’interno;   la pista corre veloce tra campi di lava e pietra pomice fino al vulcano Askjia e la sua caldera.   Trakking (circa 45 minuti) per raggiungere il cratere e poi di nuovo tanta pista fino a sera, per una tappa unica!! PERNOTTO IN GUESTHOUSE.

Mer. 18 agosto:   Ultimo giorno di Islanda! Ma non sono finite le meraviglie naturali….ci attendono ben 2 cascate stupende! Dettifoss è la più grande e la più impressionante, la cascata con il maggior flusso di acqua d’Europa.   Dettifoss in realtà fa parte di un complesso di 5 cascate consecutive che scavano il canyon di Asbyrgi, ma ne visiteremo solo 2 con una vista spettacolare sul canyon.    Ripresa la via per Egilsstadir, percorriamo il lungo lago a fianco della città ed iniziamo il trekking per l’ultima cascata, Hengifoss,  con un salto di 120 metri in uno scenario di rocce rosse. Camping a Egilsstadir.

Gio. 19 agosto:   Imbarco in mattinata da Seydisfjordur.

Ven. 20 agosto:  Navigazione

Sab. 21 agosto: arrivo a Hirtshals per le ore 13.00 circa

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:

CON TUTTI I PERNOTTI IN HOTEL / GUESTHOUSE:       2.350,00 euro / persona in camera doppia                                 

E’ possibile partecipare pernottando in CAMPING,  contattaci per maggiori informazioni

Supplemento singola:            1.000,00 euro

Assicurazione sanitaria e pratica iscrizione:  50,00 euro

 

GARANZIA PICCOLI GRUPPI,   MASSIMO 8 VEICOLI PARTECIPANTI

 

LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE  CON PERNOTTI IN HOTEL / GUESTHOUSE COMPRENDE:

  • Accompagnatore italiano con veicolo proprio
  • Assicurazione di viaggio
  • Primo soccorso meccanico
  • 4 pernotti in Hotel
  • 8 pernotti in Guesthouse
  • 1 pernotto in Bungalow
  • 1 pernotto in Rifugio di Montagna
  • 8 colazioni

 

QUOTE TRAGHETTO:

(opzione valida fino al 31/12 e soggetta a riconferma in base alla disponibilità di posti dopo tale data):

Package  2 adulti + 1 auto + 1 cabina doppia interna:                                            1.990,00 euro

Package 4 adulti + 1 auto + 1 cabina quadrupla interna:                                       2.900,00 euro

 

Supplemento altezza per veicolo oltre 190 cm ma inferiore a 250 cm:                 285,00 euro / a tratta  (a+r 570,00 euro)

 

Contattaci per ricevere più informazioni




Ho letto e accetto la l'informativa sulla privacy


Viaggia sicuro con un tour operator

Accompagnatori certificati

Assicurazione sanitaria inclusa

Altri 998 viaggiatori ci hanno scelto