Tunisia in Moto - Sealand Adventure
15669
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-15669,cookies-not-set,mega-menu-top-navigation,ajax_fade,page_not_loaded,,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-17.0,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.5,vc_responsive
 

Tunisia in Moto

Tunisia in Moto

5 -14 ottobre 2019

Viaggio dedicato a possessori di moto enduro mono o bicilindriche.

L’itinerario si snoda su alcune delle più belle strade e piste tunisine. Percorso turistico adatto a tutti i possessori di moto enduro stradale.

Scopri il programma

Sabato 5 ottobre: 

ritrovo a Genova alle ore 12.00 – Formalità di imbarco e partenza ore 15.00

 

Domenica 6 ottobre: 

arrivo ore 15.30,  formalità doganali e partenza per Hammamet, circa 70 km.  Arrivo e sistemazione in Hotel 4 stelle con SPA. Possibilità di trascorrere il pomeriggio al mare o di visitare la Medina.

 

Lunedì 7 ottobre:

in sella verso Tozeur.  Dopo un tratto scorrevole di autostrada percorriamo strade interne che arrivano a costeggiare il Chott El Jerid,  il grande lago salato.  Arrivo a Tozeur, grande oasi dove l’attività principale è la raccolta dei datteri negli immensi palmeti. Siamo nel periodo di inizio raccolta, potremo quindi assaggiare datteri freschissimi. Pernotto in Hotel.

 

Martedì 8 maggio: 

Partenza verso le oasi di Montagna. Un bell’anello ci porta a Chebika e Tamerza.  Scaliamo quindi la mitica Pista Rommel fino alla vetta.   Una volta scesi,  attraversiamo il chott El Jerid in direzione Douz.

 

Mercoledì 9 ottobre:

Douz, la porta del deserto!    da qui iniziano le vie carovaniere che attraversano il Sahara.   Il programma di oggi offre diverse scelte:   possibilità di una esperienza in 4×4 (costo non incluso) sulle dune,  oppure una tappa semi desertica con la propria moto con molti km di pista (a tratti insabbiata)fino al Parco del Jebil.  La pista costeggia le primissime dune ma resta ampia e libera da sabbia..  Rientro in Hotel e relax in piscina dopo una giornata che si annuncia calda!

 

Giovedì 10 ottobre:

In mattinata visita al mercato di Douz.  Quindi partenza verso l’Oasi di Ksar Ghilane.  Arrivati presso l’oasi tempo libero per potersi dedicare ad una escursione verso il fortino con i Quad o a dorso di dromedario.  (Possibile per i più avventurosi una escursione con la propria moto, il fortino dista circa 3 km ma di sabbia).  Cena e pernotto in un B&B molto semplice.

 

Venerdì 11 ottobre: 

partenza da Ksar Ghilane verso la città di Chenini, patrimonio Unesco.  Una bella pista ci conduce a questa città berbera che visitiamo.  Quindi strade panoramiche e tortuose ci terranno impegnati per il pomeriggio fino a raggiungere Matmata.

 

Sabato 12 ottobre: 

in mattinata visita ad una abitazione troglodita   tipica di Matmata dove gli abitanti costruiscono le loro case scavando nel morbido tufo. Quindi trasferimento verso Hammamet (circa 400 km ) con sosta presso il paese di El Jem e visita dell’Anfiteatro costruito dai romani, un vero e proprio Colosseo in scala ridotta ma conservato in maniera eccellente.  Cena e pernotto in Hotel 4 stelle con SPA

 

Domenica 13 ottobre:

visita alla Medina della città vecchia. Quindi trasferimento a Tunisi per le ore 15.00,  espletamento procedure di imbarco e partenza per le ore 18.00

 

Lunedì 14 ottobre:

navigazione e arrivo a Genova per le ore 19.00

Quota di partecipazione:                       850,00 euro / persona  (in camera doppia)

 

Supplemento camera singola in Hotel:                150,00 euro

QUOTA NAVE (CABINA DOPPIA):             380,00 euro / testa 

Cabina singola:                                        quotazione su richiesta

Assicurazione  e iscrizione:                                     25,00  euro

Assicurazione medica integrativa (massimale 200.000 euro) su richiesta al costo di   49,00 euro

Minimo 8 partecipanti.

 

La quota comprende:

– SERVIZI LOGISTICI:  due accompagnatori, trasporto bagagli con auto di appoggio ed assistenza.

– 6 notti in hotel  4  stelle

– 1 notti in B&B

– 7 colazioni

– 7  cene

La quota NON COMPRENDE

– carburante (da pagare in loco)

– pranzi nei giorni di trasferimento

NOTE:    percorso su asfalto (70%) e piste (30%) generalmente a fondo duro, con possibili riporti di sabbia dovuti al vento.